Ricarica la pagina

 

Acqua: fonte di vita

sito con informazioni acqua di cocco

In questa pagina approfondimenti in tema di acqua, fonte di vita per il nostro corpo.
Se lo ritieni opportuno puoi inviarci un commento al singolo articolo.

Torna ai Benefici

 

 

Acqua: fonte di vita

Le cellule del nostro corpo sono sospese nei liquidi organici che ne costituiscono il 70%, andando in pratica ad essere il mezzo di trasporto sia per portare il nutrimento alle cellule sia per rimuovere le sostanze di rifiuto e le tossine generate dal metabolismo.

Tutti gli scambi di cellule avvengono per il tramite dell'acqua, pertanto, si rende indispensabile, nel corso della giornata, di garantire una congrua ididratazione.

Purtroppo, in realtà, molte persone assumono poca acqua per svariati motivi:

• perché non avvertono lo stimolo della sete;
• perché sono indaffarate nelle attività quotidiane dimenticando quindi di assumere acqua;
• perché essa assunta da sola in genere non piace;
• perché bevendone con una certa frequenza, sono obbligate ad andare spesso in bagno durante le ore di lavoro o addirittura di notte.

10 gennaio 2012| A cura di Giuseppe Polli

Come aumentare la quantità di liquidi

Si possono fornire diversi consigli che si rivelano utili allo scopo di assumere una maggiore quantità di liquidi.

Date la preferenza alle bevande tiepide oppure a temperatura ambiente, cercando di evitare, ove possibile, di bere bevande ghiacciate per evitare lo shock termico con l'ambiente interno del proprio corpo.

Assumete i liquidi con una certa continuità durante tutto l'arco della giornata, bevendo circa un bicchiere di acqua ogni ora.

Evitate di bere la quantità maggiore di acqua durante i pasti, in quanto questa consuetudine provocherebbe una diluizione dei succhi gastrici e un conseguente rallentamento della digestione.

Date la preferenza alle acque oligominerali che migliorano la diuresi.

Cominciate la vostra giornata con un bel bicchiere d'acqua, ancor meglio se la iniziate con una bella bevuta di acqua di cocco naturale al 100%, vi sarà sicuramente utile per idratare il vostro organismo dopo la notte e per attivare l'intestino, senza considerare le proprietà energizzanti dell'acqua di cocco, che vi daranno la carica per affrontare nel migliore dei modi la routine quotidiana.

A colazione assumete té verde oppure un infuso di frutta o una tisana oppure come alternativa una spremuta.

Durante la giornata, in alternativa all'acqua, potete preparare tè, tisane o infusi di frutta da portare al lavoro e bere durante la giornata. Dato che al mattino il tempo è tiranno, potete preparare il tutto alla sera in modo che si raffreddino durante la notte.

Durante i pasti potete assumere il succo di mezzo limone all'acqua che bevete per facilitare la digestione.

Cercate di non assumere bibite zuccherate in quanto apportano molti zuccheri senza fornire nutrienti. Oltre al fatto che queste bibite, a mio parere, non dissetano realmente.

Nel tardo pomeriggio assumete ancora acqua di cocco per recuperare quell'energia persa con le normali attività quotidiane.

Durante il periodo in cui seguite la dieta disintossicante, sarebbe bene evitare di assumere le bevande alcoliche.

Questi consigli sono stati reperiti sul volume "Ritrovare il benessere con la dieta disintossicante" a cura di Elisa Del Forno, editore Gribaudo. Li ho integrati con l'aggiunta di acqua di cocco e concordati con il mio nutrizionista di fiducia. Quindi, chi li volesse ugualmente applicare, sarà opportuno che prima li concordi con il proprio medico nutrizionista.




Posta un commento sul blog

10 gennaio 2012 | A cura di Giuseppe Polli